Germania: birra o acqua?
L'acqua minerale diventa la bevanda fredda più consumata dai tedeschi

I tedeschi bevono sempre più acqua minerale.

il consumo pro capite di acque minerali e acque curative (heilwasser) è salito nel 2012 a 136 litri, il secondo più alto valore in Europa dopo L’Italia. Questo è quanto si desume dai dati pubblicati dall’ Associazione tedesca di acque minerali (VDM). La produzione complessiva di acque confezionate in Germania, facente riferimento a ca. 500 diverse marche, si è portata nel 2012 a 10,2 miliardi di litri, con un aumento dello 0,9% rispetto all’anno precedente.

La Germania è anche uno dei mercati con un'elevata importazione di acque minerali con ben 1,2 miliardi di litri mentre ne hanno esportato solo 217 milioni. L’acqua minerale è diventata da alcuni anni la bevanda fredda più consumata dai tedeschi, superando anche il consumo di birra che invece tende a diminuire in modo irreversibile.

Le acque minerali più popolari sono quelle frizzanti (43% del totale), seguite da quelle leggermente frizzanti (42%) e da quelle naturali non gassate (12%); quest’ultime mostrano tuttavia un forte trend di crescita mentre i consumi delle frizzanti sono più stagnanti. Poco più del 2% è rappresentato dalle acque aromatizzate (pari a 2-3 litri procapite annui) e poco meno dell’1% è costituito dalle c.d. heilwasser (acque curative).