Identikit acque minerali
Ogni acqua minerale è unica: la composizione e il tenore di minerali le conferiscono gusto e proprietà peculiari

Le acque minerali si classificano sulla base del residuo fisso, la quantità di sali minerali disciolti in un litro d’acqua misurati dopo evaporazione a 180°C espressi in milligrammi/litro:
 
  • Acqua minimamente mineralizzata: ha un contenuto di sali minerali inferiore a 50 mg/l. Si tratta di acque leggere che, in quanto povere di sali minerali, favoriscono la diuresi e facilitano l’espulzione di piccoli calcoli renali.
 
  • Acqua oligominerale: ha un contenuto di sali minerali non superiore ai 500 mg/l. In questa categoria rientrano le nostre acque Misia, Viva, Lieve e Rugiada che, in virtù dei pochi sali minerali presenti, sono ottime acque da tavola, adatte ad essere bevute quotidianamente; inoltre svolgono un’ottima azione diuretica e contengono poco sodio.
 
  • Acqua minerale: contiene sali per un valore compreso tra 500 e 1500 mg/l. Hanno applicazioni diverse a seconda del tipo di sostanze in esse presenti (calcio, zolfo, ferro, magnesio, bicarbonato).
 
  • Acqua ricca di sali minerali: ha un contenuto di sali minerali superiore ai 1500 mg/l. Sono molto ricche di sali, pertanto devono essere bevute specificamente a scopo curativo e su consiglio medico; si acquistano in farmacia.